Introduzione

La qualificazione SOA è la certificazione obbligatoria per qualunque impresa che intenda eseguire lavori pubblici affidati dalle stazioni appaltanti, direttamente o in subappalto, per un importo pari o superiore ad Euro 150.000.

Ad eccezione di un caso specifico (attestazione per la classifica illimitata), l’attestazione di qualificazione costituisce condizione necessaria e sufficiente per la dimostrazione dell’esistenza dei requisiti di capacità tecnica e finanziaria ai fini dell’affidamento dei lavori pubblici.

L’impresa che intende ottenere l’attestazione di qualificazione deve stipulare apposito contratto con la SOA che svolgerà l’istruttoria e gli accertamenti necessari alla verifica dei requisiti. Il D.P.R. n. 207 del 05/10/2010 e s.m.i.. disciplina quali siano i requisiti di qualificazione da dover possedere e dimostrare durante l’iter istruttorio suddividendoli in “requisiti di ordine generale” e “requisiti di ordine speciale”.

Una volta rilasciata, l’attestazione ha durata quinquennale, salvo, allo scadere del terzo anno, il superamento della verifica triennale di mantenimento dei requisiti.